Home Serie TV Netflix The Expanse, un tesoro da scoprire!

The Expanse, un tesoro da scoprire!

24 minuti per leggere
Commenti disabilitati su The Expanse, un tesoro da scoprire!
0
646

Nonostante su Netflix siamo arrivato fino alla  seconda stagione, The Expanse è passata del tutto inosservata. Magari la fantascienza va poco… The Expanse, e un tesoro tutto da scoprire! Serie Tv che nasche da una serie di libri di successo in 5 volumi, scritta da Daniel Abraham e Ty Franck sotto lo pseudonimo di James Corey. (vedi trailer qui)

Dal 8 febbraio 2019 in esclusiva per l’Italia tutte e le stagioni della serie sci-fi The Expanse su Amazon Prime Video. Gli iscritti ad Amazon Prime hanno accesso senza costi aggiuntivi ai contenuti Amazon Prime Video, tra cui migliaia di film e serie TV.  Potete attivare il mese di prova gratuito cliccando qui.

1. Premessa:    

La storia è ambientata 200 anni nel futuro, l’umanità ha colonizzato il sistema solare ma sta passando una grave crisi politica: la Luna e la Terra vengono controllate dalle Nazioni Unite, Marte viene temuta per la sua potenza militare e Ceres, una stazione della Cintura sfruttata da entrambi i pianeti ma tecnicamente controllata dalla Terra, dove risiede la maggior parte della popolazione.

2. Ambientazione:

Siamo nel futuro: l’Umanità ha colonizzato il Sistema Solare, ma non ha ancora le risorse tecnologiche per andare oltre. I pianeti interni, ossia La Terra e Marte, sono due superpotenze perennemente sul punto di farsi guerra. I terrestri sono numerosi, ma i marziani hanno le tecnologie migliori. Poi ci sono gli abitanti della Cintura di Asteroidi, che sono nati e cresciuti nello spazio e che per questo sono abituati a vivere a gravità zero. Di conseguenza, per loro scendere sulla Terra può essere letale: non hanno mai sviluppato ossatura e muscolatura in grado di resistere all’attrazione gravitazionale terreste. I Cinturiani sono ritenuti esseri umani di serie B e vengono utilizzati dagli abitanti dei pianeti interni per fare i lavori più umili e, a volte, come cavie per esperimenti. Ovvio che questi Cinturiani sono leggermente arrabbiati: in molti aderiscono all’APE, l’unione dei pianeti esterni, un organismo che tenta di farsi sentire presso Terra e Marte ma che viene bollato come associazione terroristica.

 

3. La storia:

Tre linee parallele. Una che segue una politica terrestre che tenta di evitare la guerra con Marte. La secondo che segue la scomparsa di una ragazza, una terrestre figlia di un miliardario, tale Julie Mao. Il Detective Cinturiano Miller è incaricato di ritrovarla. La terza linea narrativa racconta della distruzione della Nave Canterbury dalle parti della Stazione Febe. Ci sono dei sopravvissuti, tra cui James Holden, un terrestre che non ha alcuna forma di razzismo nei confronti dei Cinturiani ma che sostiene non ci debbano essere divisioni tra gli esseri umani. Holden e i suoi finiranno, in una rocambolesca battaglia, per mettere le mani su una nave da guerra marziana che battezzeranno Rocinante. Si faranno presto la fama di essere dei gran combattenti. E se non bastasse tutto questo si scoprirà, nel corso della Serie, che è avvenuto il primo contatto con una specie aliena.

4. I personaggi:

I due protagonisti sono veramente interessanti, sia Miller che Holden. Miller è un Cinturiano, quindi fisicamente debole, ma non ha paura di niente perché non ha niente da perdere. Non ha la minima intenzione di fare sua alcuna causa, tanto meno quella dell’APE, lui va dove crede e non si fa incantare da nessuna ideologia. E la sua testa va in palla quando inizia a cercare Julie Mao, questa ragazza fuggita dalla Terra per combattere assieme all’APE contro il suo stesso mondo. È struggente la forza e allo stesso tempo la debolezza di Miller, che nel corso della storia rimane sempre più solo e vessato, in una discesa agli inferi da cui capisce non tornerà indietro. Holden è molto diverso: è forte, determinato e intende vendicare tutti coloro che sono morti sulla Canterbury. Anche senza volerlo, diventa un simbolo per i Cinturiani, che inneggiano al suo “Remember the Cant” e che lo vedono come un eroe contro l’oppressione da parte dei Pianeti Interni. Ma Holden ha questo singolo aspetto che lo avvicina a Miller: non fa sua alcuna causa, non crede alle ideologie e ai falsi miti. Ragiona con la sua testa fino alla fine, anche a rischio di dover prendere decisioni difficili.

Gli esterni sono degni di un’opera cinematografica, gli effetti speciali pure, la costruzione dei personaggi è approfondita, nulla è abbozzato o lasciato al caso e poi ci sono dei momenti epici, drammatici, forti… in conclusione e da vedere!!! Vedi il trailer della seconda stagione qui.

Per restare sempre aggiornato, puoi seguirci su TwitterFacebook e Instagram.

Carica più articoli correlati
Load More By BTTN
Load More In Netflix
Comments are closed.

Ti potrebbe interessare

Amazon Prime Video: le novità in arrivo a giugno 2019!

Gli iscritti ad Amazon Prime hanno accesso senza costi aggiuntivi ai contenuti Amazon Prim…