Home Games Console Operazione nostalgia: la mini-console retro di Atari.

Operazione nostalgia: la mini-console retro di Atari.

14 minuti per leggere
Commenti disabilitati su Operazione nostalgia: la mini-console retro di Atari.
0
467

Atari segue le orme di Nintendo con NES Mini e SNES Mini, ma con una novità!

Atari Retro-Box

Atari, nella speranza di emulare il successo di NES di Nintendo e del Mini SNES, ha presentato l’Atari-box – una console moderna ispirata al leggendario Atari 2600.

Atari 2600 (1977)
L’Atari 2600, pubblicizzata nei primi anni di commercializzazione come Atari VCS (Video Computer System), fu una console per videogiochi prodotta da Atari e venduta a partire dall’11 settembre 1977. È stata tra le prime console a utilizzare le cartucce come metodo di distribuzione dei giochi ed è anche ricordata come la prima console di successo: ne sono stati infatti venduti circa 30 milioni di esemplari. È anche una delle più longeve macchine da gioco mai prodotte, dato che fuori dagli Stati Uniti d’America è stata infatti venduta, nelle sue versioni derivate, fino al 1991.

Mentre i dettagli tecnici sulla console sono pochi, Atari, o almeno, la società che ora va con il nome di Atari dopo che l’azienda storica è andata in bancarotta nel 2013, ha rivelato che la console verrà in varie versioni: rosso, nero e legno. Quest’ultimo rende omaggio all’originale del 1977. Atari, in una newsletter per i fan, ha detto che l’Atari-box dispone di un supporto per schede SD, una porta HDMI e quattro porte USB (l’immagine del teaser mostra anche una porta Ethernet). E qui compare la novità, a differenza delle console della Nintendo,  l’Atari-box funzionerà sia con i giochi “classici” e anche quelli di nuova generazione o “attuali”.  Come potete immaginare, stando alle prime specifiche fornite da Atari, l’Atari-box sara una console moderna. A questo punto pensiamo pensare che anche il costo d’acquisto della console non sara di certo economico.

Le informazioni sui prezzi, le date di rilascio, i contenuti di gioco o persino le specifiche complete non sono attualmente disponibili. Atari ha dichiarato in merito: Sappiamo che volete sapere ulteriori dettagli, sulle specifiche, sui giochi, sui prezzi, sulle data di lancio ma vogliamo fare le cose nella giusta maniera, quindi abbiamo scelto di condividere le cose passo dopo passo mentre lo mettiamo in vita e cosi possiamo ascoltare attentamente le risposte della comunità Atari.

Alcuni estratti dal comunicato di Atari:

We know you are hungry for more details; on specs, games, pricing, timing.
We’re not teasing you intentionally; we want to get this right, so we’ve opted to share things step by step as we bring this to life, and to listen closely to the Atari community feedback as we do so.

La creazione di una console che è in grado di gestire giochi retrò e titoli moderni, anche se risultano basati sulla piataforma Android, è certamente un approccio coraggioso dato il fallimento della maggior parte delle micro-console. L’operazione del revival NES è riuscito, in parte, per la sua semplicità e prezzo economico, entrambi punti difficili da raggiungere in una console moderna.

Curiosità:

L’ultima console ufficiale di Atari, e stata l’Atari Jaguar, è stata la prima console commercializzata a 64 bit in un momento in cui le console erano appena passate a 32 bit. Purtroppo, la potenza supplementare non era sufficiente a rendere la console un best seller.

Per restare sempre aggiornato, puoi seguirci su TwitterFacebook

Carica più articoli correlati
Load More By BTTN
Load More In Console
Comments are closed.

Ti potrebbe interessare

Amazon Prime Video: le novità in arrivo a giugno 2019!

Gli iscritti ad Amazon Prime hanno accesso senza costi aggiuntivi ai contenuti Amazon Prim…