Home Film Disney Come funziona l’accordo Sony-Marvel?

Come funziona l’accordo Sony-Marvel?

13 minuti per leggere
Commenti disabilitati su Come funziona l’accordo Sony-Marvel?
0
335

Nei cinema è in uscita in tutto il mondo il film “Spider-man:Homecoming” frutto di un accordo commerciale tra la SONY e la Marvel. Ma in cosa consiste questo accordo? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Premessa

Negli anni ’90 la Marvel vendette molti diritti di sfruttamento dei propri personaggi per il cinema, successivamente molti di essi tornarono alla casa editrice esclusi alcuni tra cui proprio Spider-Man. In genere i diritti tornano se non vengono sfruttati per un film sul personaggio entro un determinato arco di tempo. Per fare un esempio se la FOX non dovesse fare un film sui Fantastici 4 entro il 2022 compreso i diritti tornerebbero alla Marvel. Nel caso della prima famiglia supereroistica infatti non possono trascorrere più di 7 anni tra un film e l’altro. Questo arco di tempo non è noto se sia uguale per tutti i personaggi che non sono attualmente in mano alla Marvel.

I più noti personaggi che non sono in mano attualmente alla Marvel (quindi che non possono apparire nel Marvel Cinematic Universe) sono:

  • I Fantastici 4 (sicuramente fino al 2022)
  • Gli X-Men (che hanno film programmati fino al 2021 in caso valesse anche per loro la regola dei 7 anni i diritti non tornerebbero alla Marvel fino al 2028)
  • Spider-Man (in cui c’è l’accordo con la Sony fino al 2019 compreso)

Vi sono sono poi delle situazioni poco chiare riguardanti l’Uomo Cosa e Namor. Il “personaggio” di Stan Lee invece può apparire in tutti gli universi senza problemi.

L’accordo Sony-Marvel

L’accordo Sony-Marvel prevede il fatto che Spider-Man (e diversi personaggi del suo mondo) appaiano nel Marvel Cinematic Universe. La Sony riceve ben 35 milioni di dollari per ogni apparizione del tessiragno in un film Marvel (quindi ne ha già incassati proprio 35 grazie al film Civil War). Questa somma però è destinata a diminuire se il film “Spider-Man:Homecoming” guadagnasse più di 750 milioni di dollari, la cosa è molto probabile visto che attualmente dopo il primo week-end ha già superato i 250 milioni. Di quanto diminuirà però allo stato attuale non è noto. I film con protagonista invece Peter Parker hanno un accordo diverso. I costi e gli incassi sono totalmente a carico della Sony che darà una cifra non nota per ogni film alla Marvel, la quale però ha il controllo totale del film a livello di sceneggiatura.

Ma il guadagno maggiore dove lo ottiene la Marvel? Semplice dai soldi del merchandising che va tutto alla casa delle idee.

 

Quanto durerà?

Allo stato attuale l’accordo durerà sicuramente fino al 2019 in cui uscirà il sequel di “Spider-Man:Homecoming” e il personaggio è destinato comunque ad apparire nei due film sugli Avengers. In seguito in caso di ottimi incassi e successo commerciale probabilmente sarà esteso.

Ma Venom e company?

La Sony ha però annunciato l’uscita di film su Venom e la Gatta nera. Vi ricordiamo che essi non fanno parte dell’accordo e di conseguenza del MCU e in essi Spider-Man non potrà apparire. Tutto questo salvo nuovi e futuri aggiornamenti o nuovi accordi.

Seguici su Twitter!

Seguici su Facebook!

Logo del MCU.
Carica più articoli correlati
Load More By Webmaster
Load More In Disney
Comments are closed.

Ti potrebbe interessare

Arriva la Castle Collection su Disney Shop!

Il castello di Cenerentola della prima uscita. La Disney ha appena rilasciato sui propri D…