Home Tech Iphone 10 anni di iPhone, I primi prototipi erano molto diversi dal modello finale

10 anni di iPhone, I primi prototipi erano molto diversi dal modello finale

11 minuti per leggere
Commenti disabilitati su 10 anni di iPhone, I primi prototipi erano molto diversi dal modello finale
0
377

Sono passati dieci anni dal lancio del primo iPhone, un dispositivo che molti considerano il prodotto che ha rivoluzionato il mercato degli smartphone. Naturalmente, il suo design ha influenzato il modo in cui la maggior parte dei smartphone vengono prodotti oggi, ma non è sempre stato così. Prima che il vetro e alluminio presentato da Steve Jobs sul palco ci sono stati molti prototipi, alcuni molto brutti come ha rivelato da uno dei membri del team di sviluppo.

Ken Kocienda designer che ha sviluppato la prima tastiera virtuale dell’iPhone, ha pubblicato questa foto sul suo account Twitter nel presentare due prototipi di telefoni che sono stati utilizzati per lo sviluppo software. Essi sono molto lontani e non assomigliano per niente con l’iPhone che tutti conosciamo. Il prototipo di destra, con bordi grigi ricorda un iPod Mini. Tuttavia, alcune degli elementi di design esistono oggi su iPhone.  Ad esempio, il pulsante Home, che da poco è stato trasformato in tasto capacitivo, era nel piano iniziale di sviluppo abbinato ad un sensore di prossimità per spegnere lo schermo quando il telefono è vicino all’orecchio. Anche se non è chiaro a quanto punto dello sviluppo sono nati questi  prototipi, il display sembra essere simile per forma e dimensioni a quello che e stato usato sul primo iPhone. Questi prototipi usati per lo sviluppo sono stati chiamati “Wallabies”. E ‘un nome che descrive una specie di canguri, ma non è chiaro il motivo per cui è stato scelto per descrivere gli smartphone di Apple.

Per restare sempre aggiornato, puoi seguirci su TwitterFacebook

Carica più articoli correlati
Load More By BTTN
Load More In Iphone
Comments are closed.

Ti potrebbe interessare

Amazon Prime Video: le novità in arrivo a giugno 2019!

Gli iscritti ad Amazon Prime hanno accesso senza costi aggiuntivi ai contenuti Amazon Prim…